Categorie
Comunicati

NUOVO MAXI CAPANNONE ARCA: sostegno al comitato

NUOVO MAXI CAPANNONE ARCA: SOSTEGNO ALLA PETIZIONE DEL COMITATO, CI SONO ALTRE SOLUZIONI MIGLIORI!

Dopo l’interrogazione dei consiglieri Regionali di Emilia-Romagna Coraggiosa Igor Taruffi e Federico Amico, l’assessora regionale alla Programmazione territoriale, Barbara Lori, ha risposto che “il procedimento di valutazione è ancora in corso. Ci sono tutti gli strumenti per garantire il rispetto dei piani di programmazione ambientale e territoriale”, compreso quello dei trasporti. Il consigliere Amico ha giustamente fatto notare che l’area interessata dal nuovo polo Arca “non presenta connessioni con la rete ferroviaria e anche quelle con la rete stradale sono insufficienti”.
Ma non si tratta solo della questione delle connessioni viarie e ferroviarie. Le criticità più forti del progetto, come ha già segnalato il “Comitato Via San Cristoforo” che sosteniamo, sono l’area stessa scelta (un terreno agricolo non urbanizzato, staccato dall’area industriale e vicino alle abitazioni), il fatto che esistessero altre aree già individuate da PRG come aree industriali ugualmente grandi (senza utilizzare un campo), i rischi che un precedente come questo può comportare (sarà possibile quindi che, in futuro, possano essere costruiti altri grandi capannoni nella campagna?) e l’ulteriore consumo di suolo. Il Consiglio Comunale si è espresso favorevolmente alla trasformazione dell’area da agricola a edificabile per il nuovo centro logistico di Arca s.p.a. mentre invece, come sottolinea il Comitato, sono possibili altre soluzioni che permettano sia la realizzazione dell’insediamento che una maggiore tutela del suolo e, quindi, un minore impatto ambientale. A questo, si unisce poi la questione dell’aumento del traffico pesante nelle vie interessate, essendo un nuovo polo logistico.Per questo sosteniamo la petizione online lanciata dal Comitato, un’operazione nata e cresciuta dal basso che vuole fare conoscere il problema a tutta la cittadinanza (si può firmare qui: http://chng.it/QnGMCqpq ). È urgente che si attuino, sin da subito, quelle misure di tutela e salvaguardia dell’ambiente e che il tema della sostenibilità non riguardi solo i progetti per il futuro ma che diventi fatti attuali.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...